sezione-Libri-e-Articoli-LPBibliografia di Luca Poma

(Autore SIAE n° 188974,
Albo giornalisti n° 115321,
Press Card n° I – 4129,
Socio Prof. Ferpi n° 02159)

Nota: diversi tra gli articoli e saggi dell’autore segnalati
in questa bibliografia – e altri ancora non segnalati su questa scheda
– sono reperibili on-line sui principali motori di ricerca,
o sul data-base
www.creatoridifuturo.it

 

 

Libri (autore)

 

  • Poma, L.; Bianchi di Castelbianco, F. – “Giù le mani dai bambini: iperattività, depressione ed altre moderne malattie”, Edizioni Scientifiche Magi, Roma, 2007 (ISBN 88-7487-208-9).
    Un libro-inchiesta ricco di documentazione sulle strategie di marketing e comunicazione delle multinazionali farmaceutiche, con focus sul tema della psichiatria infantile e della somministrazione di psicofarmaci ai bambini.
  • Poma, L. – “Giovani, politica e futuro”, Editrice La Scuola, Brescia, 2010 (ISBN 978-88-350-2474-3).
    Un libro-intervista che fa il punto su origini e prospettive delle politiche giovanili nazionali in Italia e ripercorre il percorso fondativo del Forum Nazionale Giovani.
  • Poma, L. – “Creatori di futuro”, Edizioni Scientifiche Magi, Roma, 2010 (ISBN 978-88-7487-034-9).
    Un libro-intervista che ripercorre gli ultimi 30 anni di sperimentazione e diffusione delle medicine di origine biologica nel nostro paese.
  • Poma, L. – “Obiettivo Terra”, Magi Edizioni, Roma, 2010 (ISBN 978-88-7487-056-1).
    I più emozionanti scatti fotografici di aree protette della penisola scattati da fotografi non professionisti e selezionati da Luca Poma.
  • Poma, L. – “Obiettivo Terra 2 “, Magi Edizioni, Roma, 2011 (ISBN 978-88-7487-081-3).
    Nuovi emozionanti scatti fotografici di aree protette della penisola scattati da fotografi non professionisti e selezionati da Luca Poma. Edizione speciale per i festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia, con il Patrocinio del Ministero per l’Ambiente.
  • Poma, L; Crapanzano, A.; Sarduy, M. – “Il Cubano che parla con gli occhi. Cuba attraverso gli scatti di Alex Castro – Foto, impressioni e racconti di vita”, Magi Edizioni, Roma, 2011 (ISBN 978-88-7487-077-6).
    Un libro-intervista sull’infanzia e l’adolescenza di Alex Castro Soto del Valle, figlio del “Lider Maximo” Fidel Castro, con riprese fotografiche su Cuba dello stesso Castro jr.
  • Poma, L.; Vecchiato, G. – “Crisis Management: la Guida del Sole 24 Ore alla comunicazione di crisi”, Edizioni Il Sole 24 Ore, Milano, 2012 (ISBN 978-88-6345-368-3).
    Un testo completo sul crisis management e la crisis communication, definito dalle recensioni “Il più completo manuale mai pubblicato in lingua italiana sull’argomento”.
  • AA. VV. – “Il senso ritrovato”, Springer International Publisher Science, Technology and Medicine, Berlino, 2012 (ISBN 978-88-470-2831-9).
    L’autore ha curato il capitolo del libro dal titolo “L’informazione e le reti sociali complesse”, nel quale ha analizzato il rapporto esistente tra teoria dell’informazione e fattori di crescita del pianeta
  • Poma, L.; – “Two lives, one destiny”, Ed. Scientifiche Magi, Roma, 2012 (ISBN 978-88-7487-304-3).
    Un libro-intervista in lingua inglese, che celebra – con materiali inediti – la vita e il lavoro di Adriana Carluccio, una delle pioniere della medicina biologica in Europa, dall’avvio della Sua attività di ricercatrice farmaceutica alla fine degli anni ’70 fino alla Sua scomparsa nel 2012, per un male incurabile.
  • Poma, L.; – “Caro Ministro”, Ministero degli Affari Esteri, Roma, 2013.
    É la più lunga e articolata intervista mai rilasciata da un Ministro degli Esteri Italiano, e ripercorre un anno di politica estera sui principali social-network e digital media, coordinati in Farnesina dall’autore: dall’uso dei nuovi media in zone di guerra alle tensioni in Africa, dalle crisi in medio-oriente alla vicenda Marò in India, dalla pena di morte alla libertà di religione nel mondo.
  • AA.VV. – Disastri naturali: una comunicazione responsabile? Modelli, casi reali e opportunità nella comunicazione di crisi”, Bononia University Press, Bologna, 2016 (ISBN 88-6923-152-6).
    L’autore ha curato il capitolo del libro dal titolo “La comunicazione di cris, il Crisis management”, nel quale ha analizzato le tecniche di comunicazione ottimali da adottare in casi di emergenza diffusa sul territorio.
  • Poma, L.; – “Il sex appeal dei Corpi Digitali”, Franco Angeli, Milano, 2016 (ISBN 978-88-917-2867-8).
    Nel volume l’autore analizza – commentando numerose case-history e recenti ricerche scientifiche – i fenomeni di pervasività nell’utilizzo degli strumenti digitali, e in particolare dei Social Network, teorizzando l’esistenza di un nostro “doppio” digitale, il “Digital Body”, l’insieme delle nostre rappresentazioni e attività virtuali sul web, che avrebbe un influenza concreta non solo sul nostro umore e sulla nostra stabilità emotiva, bensì anche sull’equilibrio “biologico” del nostro organismo fino a comportare effetti sul patrimonio genetico delle persone. La prefazione al volume è a cura di Silvia Rosa-Brusin, giornalista scientifica RAI, la postfazione è a cura di Emilia Costa, Professore emerito in psichiatria. Un sito informativo sui contenuti del libro – con anche un “booktrailer” di 60 secondi – è online all’indirizzo corpidigitali.it
  • Poma, L.; – “Salviamo Gian Burrasca”, Terra Nuova Edizioni, Firenze, 2017 (ISBN/EAN9788866812753).
    Iperattività, depressione e “nuove malattie”: libro-denuncia su Big Pharma e sull’abuso di psicofarmaci a danno di bambini e adolescenti.


Torna Su

 

Libri (curatore, editor, etc.)

 

  • Scoglio, S.; introduzione di Luca Poma “Non è colpa dei bambini”, MacroEdizioni, Forlì, 2008 (ISBN 88-7507-782-7).
    Un libro sugli approcci non farmacologici possibili ai bambini iperattivi, i “Giamburrasca” del XXI secolo, con riflessioni e analisi sul problema dell’ipermedicalizzazione dei problemi di comportamento.
  • Regazzo, L.D.; introduzione di Luca Poma “Ansia, che fare?”, Cooperativa Editrice dell’Università di Padova, Padova, 2010 (ISBN 978-88-6129-428-8).
    Il contributo di alcuni dei maggiori esperti in Italia – medici, psicologi, psichiatri, etc. – sul tema delle ansie del vivere contemporaneo.
  • Di Marzio R.; curato da Luca Poma “Nuove religioni e sette: La psicologia di fronte alle nuove forme di culto”, Edizioni Scientifiche Magi, Roma, 2010 (ISBN 88-7078-973-X).
    Un testo di riferimento sui “nuovi culti” e un’analisi equilibrata e non dogmatica sul percorso di fuoriuscita degli adepti da alcuni nuovi movimenti religiosi pervasivi.
  • Regazzo, L.D.; AA.VV; prefazione di Luca Poma “Bulimici e obesi, immancabilmente”, Cooperativa Editrice dell’Università di Padova, Padova, 2013 (ISBN 978-88-6129-912-2).
    Il contributo di alcuni dei maggiori esperti in Italia – medici, psicologi, psichiatri, etc. – sul tema dei disordini dell’alimentazione nel mondo contemporaneo.

 

Torna Su

 

I più recenti e significativi saggi e articoli (autore)

laddove corredati da bibliografia scientifica sono evidenziati con il simbolo “*” dopo il titolo.

 

  • Poma, L.; “La Teoria dei Giochi: dalla strategia militare alle RP”, Ferpi News, Milano, 2008 (ripubblicato nel 2011).
    L’articolo ipotizza una correlazione tra la nota teoria matematica dei giochi e le relazioni pubbliche, suggerendo agli esperti di teoria dei giochi lo sviluppo di un modello matematico utile per la predizione di scenari nel settore delle RP.
  • Poma, L.; “Le reti neurali complesse: nuovi strumenti per la CSR” *, Ferpi News, Milano, 2009.
    Un saggio di trenta pagine sulla contaminazione di saperi nel settore della Responsabilità Sociale d’Impresa. Il lavoro traccia una linea di ricerca che partendo dalle reti neurali complesse porta all’ideazione di un nuovo tipo di mappa degli stakeholder. Sulla base di questo saggio, è stata sviluppata presso l’Università Bocconi di Milano la tesi di master “Una nuova mappatura degli stakeholder: strumenti innovativi per una raffigurazione oggettiva delle relazioni tra l’azienda e i suoi pubblici” (Dott. sa Francesca Del Piano, Prof. Filippo Giordano, 2010).
  • Poma, L.; “Dai mass-media ai tailored-media: la blitzkrieg della comunicazione”, Ferpi News, Milano, 2009.
    Analisi dell’inefficacia dei mass-media tradizionali e riflessioni sulla necessità di innovativi “media mix”.
  • Poma, L.; “Pandemia influenzale: è vera crisi per le aziende?”, Ferpi News, Milano, 2009.
    Il caso della pandemia influenzale H1N1 analizzato sotto il profilo della crisis communication.
  • Poma, L.; “L’irresistibile tentazione del green-washing”, Ferpi News, Milano, 2010.
    Il “green-washing” esaminato analizzando alcune case-history di aziende multinazionali.
  • Poma, L.; “Impresa 2.0: una gerarchia delle fonti” *, Ferpi News, Milano, 2010.
    L’importanza della Corporate Social Responsibility e la sua gerarchia in rapporto alle Relazioni Pubbliche.
  • VV; “Dare senza dialogare non vale”, About Pharma, Roma, 2010.
    Nell’articolo vari autori si esprimono – anche criticamente – sulle strategie di CSR del comparto farmaceutico in Italia.
  • Poma, L.; “Stakeholder: valore a lungo termine versus profitto a breve termine”, Ferpi News, Milano, 2010. Nell’articolo, si contesta l’impostazione “shareholder value” del noto consulente internazionale di RP Paul Seaman. Da questo dibattito è nato poi il convegno di approfondimento “RES – Responsabile, Etico, Sostenibile” organizzato da Luca Poma con l’Unione Industriale di Torino e il Club della Comunicazione il 26 ottobre 2011.
  • Poma, L.; “Human Social Responsibility: una nuova prospettiva per la CSR” *, Ferpi News, Milano, 2010. In questo lavoro l’autore analizza le relazioni della CSR con la biopsicologia e le neuroscienze, alla ricerca di un nuovo paradigma di sostenibilità.
  • Poma, L.; “Utopia della decrescita serena”, Ferpi News, Milano, 2010. Nell’articolo, l’autore commenta e analizza il saggio “Breve trattato sulla decrescita serena”, di Serge Latouche, Professore di Scienze Economiche all’Università di Paris-Sud.
  • Poma, L.; “Teoria dell’entropia: una correlazione con le RP” *, Ferpi News, Milano, 2011. Il lavoro esamina le correlazioni possibili tra la Teoria dell’Entropia termodinamica, l’Entropia dell’informazione e le Relazioni Pubbliche, con particolare riguardo per il Crisis management.
  • Poma, L.; “Aziende Mancine” *, Ferpi News, Milano, 2011. Nell’articolo, che trae spunto da un lavoro della ricercatrice Nora Schultz pubblicato su “New Scientist”, si esaminano le correlazioni tra il mondo della natura e quello delle aziende, con particolare riguardo alla “lateralizzazione” del pensiero non convenzionale.
  • Poma, L.; “Strumenti innovativi per la mappatura degli stakeholder”, Ferpi News, Milano, 2011.
    Prendendo spunto dal precedente lavoro teorico “Le rete neurali complesse: nuovi strumenti per la CSR”, in questo saggio si approfondisce un metodo di mappatura degli stakeholder elaborato dall’autore e dal suo staff, citando la prima case-history concreta di applicazione del metodo stesso.
  • Poma, L.; “Il progetto ‘Web-cam’ per i bilanci sociali”, Ferpi News, Milano, 2011.
    L’articolo illustra una case-history di applicazione pratica dei metodi di lavoro sulla CSR suggeriti dall’autore, e nella fattispecie un sistema innovativo per la totale disintermediazione nell’erogazione dei dati al grande pubblico da parte delle aziende, alla ricerca di un nuovo standard di trasparenza.
  • Poma, L.; “Scientology: critiche ragionate alle strategie di comunicazione”, Ferpi News, Milano, 2011.
    Analisi critica sulle strategie di comunicazione e sulle relazioni pubbliche della “Chiesa di Scientology”.
  • Poma, L.; “Gestire le crisi on-line “, Ferpi News, Milano, 2011.
    L’autore analizza una celebre case-history di crisis communication, nata sul web, esaminandone tutti i passaggi critici e contrapponendoli alle buone prassi che avrebbero permesso di governare efficacemente la crisi.
  • Poma, L.; Toselli, L.; “CSR o ottimizzazione dell’investimento”, Ferpi News, Milano, 2011.
    L’articolo prende in esame la mancata applicazione dei principi della CSr nel settore delle commodities.
  • Poma, L.; “Comunicazione scientifica ed etica delle RP “, Ferpi News, Milano, 2011.
    L’articolo stimola una riflessione sull’etica delle relazioni pubbliche nel campo della comunicazione scientifica e specialistica.
  • Poma, L.; “15 regole per un nuovo modello di business” *, Ferpi News, Milano, 2011.
    Nelle quindici pagine del saggio si analizza lo stato dell’arte della CSR a livello internazionale, con particolare attenzione agli aspetti più “immateriali” di questa disciplina, e – prendendo spunto da un precedente paper di due colleghi danesi, e attualizzandone i contenuti – si suggeriscono 15 regole per un modello di business “2.0” in linea con le esigenze dei nostri tempi.
  • Poma, L; “Contaminazione dei saperi: la Teoria dei Sistemi e le RP”, Ferpi News, Milano, 2011.
    L’autore prende in esame le correlazioni esistenti tra la nota teoria di Ludwig von Bertalanffy e le Relazioni Pubbliche.
  • Poma, L.; “Costa Crociere: è affondata solo la nave?” *, Affari Italiani, Milano, 2012.
    E’ il più completo e articolato paper di studio pubblicato in lingua italiana sulla tragedia dell’Isola del Giglio, che ha visto protagonista la motonave Costa Concordia della compagnia di navigazione Costa Crociere. Il lavoro pone in particolare l’accento sulle criticità relative alla management della crisi e alla crisis communication.
  • Poma, L.; “CSR e management aziendale: l’organigramma per stakeholder”, Ferpi News, Milano, 2012.
    L’articolo propone un metodo innovativo per la creazione di un organigramma aziendale non per funzioni ma “per stakeholder”, quindi realmente orientato alla sostenibilità aziendale.
  • Poma, L.; “Il ruolo strategico della CSR nella governance”, Ferpi News, Milano, 2012.
    Nell’articolo l’autore riprende, commenta e analizza una recente ricerca della ‘Harvard Business School’ sulla profittabilità delle strategie di sostenibilità aziendale, e sulla misurazione scientifica delle stesse.
  • Poma, L.; “Crisis management: prevenire costa meno che curare”, rivista di management L’Impresa, Gruppo Sole 24 Ore, Milano, 2012.
    Nell’articolo l’autore esamina le carenze del sistema imprenditoriale italiano sul tema della previsione di scenari di crisi e della pianificazione preventiva di progetti di crisis communication.
  • Battaglia, C.; Poma, L.; “Lo Storytelling si fa transmediale e 2.0”, Ferpi News, Milano, 2012.
    Nell’articolo l’autore analizza le nuove frontiere del dialogo aziendale transmediale, alla luce del lavoro di Jeff Gomez, uno tra i massimi esperti internazionali di “storytelling”.
  • Poma, L.; “La necessità di un comportamento cooperativo in azienda”, Ferpi News, Milano, 2012.
    Nell’articolo l’autore esamina – intervistando l’esperto di settore Federico Fioretto – la correlazione esistente tra non violenza e business.
  • Poma, L.; “Adriano Olivetti: un secolo troppo presto”, Ferpi News, Milano, 2012.
    Nell’articolo l’autore analizza le politiche di Responsabilità Sociale d’Impresa della multinazionale italiana dell’elettronica negli anni ’50 e ’60, case-history tutt’ora all’avanguardia.
  • Vecchiato, G.; Poma, L.; “Cronaca di una grave crisi reputazionale: il Vaticano e il dossier pedofilia”, Ferpi News, Milano, 2012.
    Nell’articolo gli autori analizzano genesi e dinamiche che hanno caratterizzato il managament di una grave case-history di crisis.
  • Poma, L.; “Il lusso a scuola di cinema”, Ferpi News, Milano, 2012.
    Nell’articolo l’autore analizza una case-history positiva di CSR riguardante la partnership tra il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e la multinazionale del lusso Louis Vuitton.
  • Poma, L.; “Human Social Responsibility: quando l’uomo è al centro della CSR”, Ferpi News, Milano, 2012.
    Nell’articolo l’autore analizza una case-history positiva di CSR, intervistando Hendrika Visenzi, Vicepresidente dell’azienda GIVI.
  • Poma, L.; “La ‘fede’ in versione 2.0”, Ferpi News, Milano, 2012.
    Nell’articolo l’autore analizza le modalità di aggregazione di consenso della piattaforma internazionale Avaaz.org, e riflette sull’impatto emozionale tipico del web 2.0.
  • Poma, L.; “Bilancio integrabile in real-time”, Etica News, Milano, 2013.
    Nell’articolo, l’autore prendendo spunto dalla premiazione di “Sodalitas”, il più importante premio italiano per CSR, analizza le modalità di rendicontazione “trasparente” del Bilancio integrato di una PMI italiana all’avanguardia nelle strategie di responsabilità sociale d’impresa.
  • Poma, L.; “Le lezioni di Calvino in versione 2.0”, Etica News, Milano, 2013.
    Nell’articolo, l’autore rilegge l’opera di Italo Calvino “Six Memo for the Next Millenium” attualizzando la lezione dello scrittore al mondo contemporaneo del web e della comunicazione strategica.
  • Poma, L.; “L’azienda etica aiuta il cervello”*, Etica News, Milano, 2014.
    Nell’articolo, l’autore analizza le ultime scoperte delle neuroscienze suggerendone l’applicazione alla strategia di gestione delle aziende, e stimolando un’ipotesi di ricerca – collegata alle teorie sull’epigenetica – secondo la quale un approccio etico alla vita d’impresa migliori lo stato di salute dell’ambiente e anche del singolo individuo. L’articolo è stato successivamente ripubblicato sul blog Creatoridifuturo.it con il titolo “Epigenetica e aziende”.
  • Roberti di Sarsina P.; Poma L. et altri; “Biomedicina, Medicine Non Convenzionali e Medicina Centrata sulla Persona”(*), Management della Green Economy e Medibio, maggio 2014.
    Nell’articolo gli autori riflettono sulla necessità di un nuovo paradigma in medicina, centrato sulla Persona.
  • Poma, L.; “Il rumore dei badge”, Etica News, Milano, 2014.
    Intervista Vito Gulli, azionista di riferimento del gruppo Generale Conserve, sulle strategie di sostenibilità ambientale di un marchio italiano di eccellenza nel settore alimentare.
  • Poma, L.; “Spazi vuoti: quanto valore sprecato”, Etica News, Milano, 2014.
    Intervista a Giovanni Campagnoli, autore per il Sole 24 Ore del volume “Riusiamo l’Italia, da spazi vuoti a start-up culturali e sociali”.
  • Poma, L.; “Lettera aperta a Stefano Gabbana: il lusso nel XXI Secolo può calpestare i diritti?”, Lifegate, Milano, 2014.
    Una riflessione di risposta al provocatorio tweet di Stefano Gabbana sulla polemica sollevata dalla tramissione “Report” sulla filiera di produzione dei piumini Moncler. Nella lettera, l’autore riflette sulla sostenibilità delle filiere del lusso e sui sempre difficili rapporti tra etica e profitto.
  • Poma, L.; “Autogrill: i panini peggiori d’Europa? Quando il pubblico non è uno stakeholder e la CSR non include il prodotto”, Lifegate, Milano, 2014.
    In questo articolo, l’autore analizza la Corporate Social Responsibility del Gruppo Autogrill, e in generale riflette sulla domanda: la CSR può prescindere dalla qualità del prodotto?
  • Poma, L.; “Quest’anno sotto l’albero di Natale? Una droga per bambini…”, Lifegate, 2015.
    In quest’articolo, l’autore analizza le strategie di disease mongering delle più importanti multinazionali farmaceutiche, con particolare focus sull’inserimento sul mercato di una nuova molecola psicoattiva per bambini a marchio Shire.
  • Poma, L.; “Reputation Management: questo sconosciuto?”, Coach Magazine, 2015.
    In questo articolo l’autore illustra in sintesi i principali elementi alla base della teoria e della pratica della gestione della reputazione on-line.
  • Poma, L.; “Il modello Walmart: l’unico modo per uscire dalla crisi è abbassare i salati?”, Lifegate, marzo 2015.
    In questo articolo, l’autore esamina la ricetta rilanciata a ogni nuova crisi dalle grandi Corporation americane, che prevede una compressione dei diritti dei lavoratori dipendenti a favore dei dividendi per gli azionisti e della liquidità per le aziende, è una vera soluzione? I dati sembrano smentirla.
  • Poma, L.; “Earthlink: ne parla Serena Bavo”, Creatoridifuturo.it, giugno 2015.
    Narrazioni dal vivo immerse nella natura, passeggiate, interviste aperte al pubblico, installazioni, incontri con gli autori, laboratori, concerti e spettacoli teatrali: Earthink è il primo festival in Italia dedicato a tutte le espressioni artistiche a sostegno dell’eco-sostenibilità ambientale. L’autore ne parla in quest’intervista con una delle organizzatrici.
  • Poma, L.; “L’etica come strumento di pressione sulle aziende”, Etica News, luglio 2015.
    Etica Sgr utilizza lo strumento dell’acquisto di azioni per “esercitare un controllo” sulle società partecipate, vigilare, esigere dei miglioramenti sotto il profilo dell’etica, e man mano “stimolarle dall’interno” a diventare socialmente più responsabili. L’autore ne discute in questa intervista con il Direttore Generale del fondo d’investimenti, Alessandra Vescovi.
  • Poma, L.; “Vodafone Parole, parole, parole…”, Lifegate, agosto 2015.
    Quanto è ampia la distanza tra le dichiarazioni ufficiali e il trattamento realmente riservato al cliente, per i grandi player della telefonia? In questo articolo, l’autore analizza le lacune, i disservizi e la scarsa genuinità delle politiche di relazione con la Clientela del colosso internazionale delle telecomunicazioni mobili
  • Alivia, M.; Poma, L.; Roberti di Sarsina, P.; Tassinari, M.; “Le ultime rilevazioni demografiche sulle Medicine Non Convenzionali in Italia commentate dalle società scientifiche del settore”, rivista quadrimestrale Avanced Therapies, Palermo, settembre 2015.
    In questo articolo si analizza lo stato dell’arte della diffusione delle terapie non convenzionali/complementari in Italia, incluse – per quanto di competenza dell’autore – le dinamiche di comunicazione al grande pubblico di questi innovativi paradigmi di salute.
  • Poma, L.; “Digital Putin e la fabbrica dei Troll”, Lifegate, settembre 2015.
    In questo articolo l’autore analizza la case-history delle aggressive strategie di digital PR del governo Russo, anche alla luce dei risultati di una recente inchiesta del quotidiano britannico “The Guardian”.
  • Poma, L.; “Abbiate pietà di una povera tedesca”, Lifegate, settembre 2015.
    In questo articolo l’autore analizza “a caldo” la situazione della grave crisi reputazionale che ha investito il colosso tedesco Volkswagen a seguito delle rivelazioni relative alle falsificazione dei dati relativi alle emissioni nocive in atmosfera delle loro automobili.
  • Poma, L.; “Cosa avrei fatto se fossi stato Mr. Volkswagen”, EticaNews, ottobre 2015.
    Sempre in relazione allo scandalo emissioni del colosso automobilistico di Wolfsburg, in questo articolo l’autore elabora un “decalogo” di possibili iniziative per evitare, ridimensionare o tentare di risolvere la grave crisi reputazionale VW.
  • Poma, L.; “L’in-fallibile scienza”, rivista quadrimestrale Avanced Therapies, Palermo, dicembre 2015.
    In quest’articolo, l’autore analizza i “bias” del sistema peer review, erroneamente ritenuto “infallibile” in ambito scientifico.
  • Poma, L.; “Epifania, omofobia portami via”, Lifegate, dicembre 2015.
    In quest’articolo, l’autore illustra un caso di comunicazione non convenzionale sui temi del contrasto all’omofobia e delle battaglie per la parità dei diritti delle persone con diverso orientamento sessuale.
  • Poma, L.; “Le bugie del Family Day”, Lifegate, febbraio 2016.
    In quest’articolo, l’autore analizza la scarsa genuinità della comunicazione relativa all’evento pubblico “Family Day”, organizzato a Roma.
  • Poma, L., e Galgani, C.; “Comunicazione di crisi e Crisis management: gli strumenti strategici delle RP”, Ferpi News, febbraio 2016.
    In questo articolo gli autori analizzano in sintesi estrema i comportamenti virtuosi che gli imprenditori dovrebbero assumere in caso di crisi reputazionale della propria azienda.
  • Poma, L.; “Intervista ad Alessandro Ielo, partner di VERTUS”, Creatoridifuturo.it, marzo 2016.
    In questo articolo, l’autore approfondisce con un esperto le dinamiche relative ai processi di “reindustrializzazione”, ovvero della chiusura o trasferimento di stabilimenti industriali con relativo impatto occupazionale negativo sul territorio, analizzando le soluzione tecniche più d’avanguardia per ridurre i disagi della forza lavoro e degli imprenditori stessi.
  • Poma, L.; “Ethical Code”, it, marzo 2016. In questo articolo, l’autore intervista Stefania Depeppe, una delle fondatrici di un progetto innovativo che si pone come obiettivo la fusione tra “etica” ed “estetica”, in grado di suggerire da un insolito punto di vista, quello del rispetto per la vita e il pianeta, nuovi spunti di riflessione sulle tendenze di moda del momento coniugate alla filosofia della non-violenza.
  • Poma, L.; “Il vero significato della responsabilità sociale d’impresa”, Harvard Business Review, marzo 2016.
    In quest’articolo, l’autore intervista l’economista Stefano Zamagni, Professore Ordinario di Economia all’Università di Bologna e di International Political Economy alla Johns Hopkins University, sul tema della Responsabilità sociale d’impresa e dei suoi più recenti sviluppi teorici, con anche puntuali e provocatori riferimenti al recente scandalo “diesel-gate” delle emissioni nocive delle auto Volkswagen.
  • Poma, L.; “Della Reputazione”, Creatori di Futuro, luglio 2016.
    Nell’epoca di Snapchat, un decalogo di buone prassi – redatto dall’autore – per chi vuole “vendere” e chi vuole “comprare” buona reputazione, il più importante e prezioso asset intangibile del XXI secolo.
  • Poma, L.; “Deepwater Horizon. Non fidatevi più di BP e delle altre aziende colpevoli”, Lifegate, novembre 2016.
    La tragedia della piattaforma Deepwather Horizon, inabissatasi – anche a causa di evidenti negligenze da parte del personale incaricato della sorveglianza dell’impianto – analizzata dall’autore sotto il profilo delle malepratiche di gestione del rischio e degli impatti ambientali devastanti.
  • Poma, L.; “Una nuova reputazione per banche e controllori bancari”, CreatoridiFuturo.it, maggio 2016.
    Intervento dell’autore al seminario “Una nuova reputazione per banche e controllori bancari”, organizzato dal Gruppo Federico Caffè e da ASSOTAG presso la Fondazione Basso a Roma.
  • Poma, L.; “Snapchat e il valzer effimero dei Social”, Ferpi News, febbraio 2017. 
    In questo articolo l’autore analizza il fenomeno Snapchat e le dinamiche in virtù delle quali la piattaforma web dei video brevi che si autodistruggono sta modificando il panorama dei social network a livello internazionale, accentuando la crisi di Twitter specie tra le giovani generazioni.
  • Poma, L.; Intervista a Vincenzo BaccariCreatoridiFuturo.it, maggio 2016.
     Intervista dell’autore a un giovane membro di “CSR Native”, nella quale si enfatizzano le motivazioni per i quali un nativo digitale aderisce a quella rete: sostenibilità ambientale e creazione di un futuro migliore.
  • Poma, L.; “Le fake news non sono la malattia del XXI secolo”, CreatoridiFuturo.it, giugno 2017.
     In questo articolo, l’autore – partendo dall’analisi di un lavoro di Jeff Jarvis su medium.com –  analizza le dinamiche di costruzione della post-verità, elencando in 6 punti le strategie da seguire nel concreto per contrastarla efficacemente e combattere la disinformazione.
  • Poma, L.; “La più bella delle epidemie: un’epidemia di consapevolezza”, Pressenza, luglio 2017.
     In quest’intervista, rilasciata all’agenzia stampa internazionale “Pressenza”, l’autore analizza le dinamiche dell’informazione e della disinformazione nel settore delle Medicine Complementari/Non convenzionali, riflettendo sull’importanza di valori quali la comunicazione deontologicamente corretta in un settore, quello dei mass-media mainstream, che finiscono per influenzare la libertà di cura dei cittadini.
  • Poma, L.; “Le bolle informative nell’oceano digitale”, Lifegate, agosto 2017.
     In questo breve articolo, l’autore denuncia provocatoriamente la superficialità e l’approssimazione degli utenti sul web, in particolare sui Social, motivi alla base delle dinamiche che poi generano intensi flussi di disinformazione online

 

Torna Su

 

Altre pubblicazioni (autore, co-autore o curatore)

 

  • AA.VV.; curato da Luca Poma “Psicofarmaci e bambini: nuova emergenza sanitaria”, Giù le Mani dai Bambini, Torino, 2004.
    “Handbook” divulgativo sulla farmacovigilanza pediatrica e il marketing del farmaco edito da “Diario di Bordo”, la rivista del Comitato Giù le Mani dai Bambini (iscrizione al Tribunale di Torino n° 46/07).
  • AA.VV.; curato da Luca Poma “Psicofarmaci ai bambini in Italia: è vera emergenza? Una lettera aperta al Parlamento Italiano”, Giù le Mani dai Bambini, Torino, 2006. “Handbook” divulgativo per i parlamentari italiani edito da “Diario di Bordo”, la rivista del Comitato Giù le Mani dai Bambini .
  • AA.VV.; curato da Luca Poma  “Scuola Protetta: come evitare la medicalizzazione nelle scuole italiane. 20 domande, 20 risposte”, Giù le Mani dai Bambini, Torino, 2008.
    Corso di e-learning per genitori ed insegnanti sul tema dell’iperattività e altre patologie psichiatriche infantili, e la loro gestione in ambiente scolastico.
  • Ajmone, C.; Costa, E.; Poma, L.; “Il farmacista come supporto alle famiglie”, Giunti Labs – D&T, Genova, 2008.
    Corso FAD per farmacisti sul tema dell’iperattività infantile
  • AA.VV.; curato da Luca Poma “Salviamo Giamburrasca”, Giù le Mani dai Bambini, Torino, 2009. “Handbook” divulgativo edito da “Diario di Bordo”, la rivista del Comitato Giù le Mani dai Bambini.
  • Delpiano Francesca, tutor Luca Poma; “Una nuova mappatura degli stakeholder: strumenti innovativi per una raffigurazione oggettiva delle relazioni tra l’azienda e i suoi pubblici”, tesi al “Master in Management delle Imprese Sociali, Non Profit e Cooperative”, SDA Bocconi, Milano, 2011.
  • Poma, L.; Vecchiato, G.; Finucci, E. “Food Safety e Crisis Management”, Quaderni CSQA, Vicenza, 2012.
    Nella pubblicazione, di 46 pagine, vengono esaminate case-history di Crisis nel Food & beverage, e le principali strategie per la salvaguardia reputazionale per le imprese di quel settore


Torna Su

 

Alcune tra le più recenti e significative relazioni a congressi e seminari di studio

(non sono inclusi in questo elenco i seminari tenuti per organizzazioni private, aziende, etc.)

 

  • “Inventori di malattie”, Roma, 09/07/09.
    In questo congresso l’autore relaziona sulla pratica di marketing conosciuta come “Disease mongering”, che consiste nell’invenzione di malattie per vendere nuovi farmaci, o nella variazione artificiosa dei criteri diagnostici per trasformare persone sane in pazienti.
  • “Disease Mongering in età pediatrica”, Genova, 09/10/09.
    In questo congresso l’autore relaziona sul marketing farmaceutico, con particolare riguardo alla fascia pediatrica.
  • “La cooperazione internazionale e la CSR nelle PMI Lombarde”, Milano, 28/06/10.
    In questo congresso l’autore relaziona su buone pratiche di Corporate Social Responsibility sul territorio lombardo.
  • “Un caso di Crisis communication”.
    In questa lezione presso la Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Torino l’autore illustra una case-history di gestione della crisi all’interno di un’azienda farmaceutica.
  • “Un’introduzione alla Responsabilità Sociale d’Impresa: dalla shareholder value alla stakeholder value”, Torino, 29/06/10.
    In questo congresso l’autore relaziona sul cambio di paradigma in corso delle aziende a più alta sensibilità sociale, dal maggior benessere per gli azionisti al maggior benessere diffuso per tutta la rete neurale della quale l’azienda fa parte.
  • “Un’introduzione alla Responsabilità Sociale d’Impresa: aziende che credono in un business dal volto umano”,  Torino,  03 e 13 12/10.
    In questo seminario, l’autore relaziona su diverse ‘best-practices’ in tema di Corporate Social Responsibility e di comunicazione non convenzionale, illustrando anche i propri contributi originali alla materia.
  • “Crisi? si, grazie”, in questa lezione tenuta presso l’Università Bocconi il 01/12/2010 l’autore – invitato dalla Prof. Mariella Governo – ha illustrato ai discenti i principi base del Crisis management, esaminando numerose case-history di attualità.
  • “Unconventional identity: Lovemarks, brand reputation e storie di comunicazione non convenzionale”, Torino, 31/01/2011.
    In questa occasione, l’autore relaziona su strategie di comunicazione non convenzionale per il rafforzamento delle community di marca e sulla propria teoria del “Tailored media”.
  • “Il bambino non è un elettrodomestico”, Torino, 16/02/11.
    In questo seminario l’autore relaziona su genesi e peculiarità di una campagna multistakeholder di farmacovigilanza pediatrica, creata anche come azione di contro-marketing atta a contrastare le strategie di penetrazione sul mercato pediatrico degli psicofarmaci promosse da alcune aziende farmaceutiche internazionali.
  • “RES – Responsabile, Etico, Sostenibile”, Torino, 26/10/11.
    In questo congresso sono state esaminate una serie di case-history di CSR di estremo interesse per gli addetti ai lavori, e l’autore ha partecipato a due tavole rotonde relazionando su best-pratics e pratiche di greenwashing.
  • “L’informazione, l’Universo e la Vita”, Università IULM di Milano, 02/12/11.
    L’autore ha tenuto una relazione sui nuovi paradigmi di “crescita sostenibile” del pianeta nel XXI secolo, descrivendo le necessarie caratteristiche di un vero “business dal volto umano”.
  • “Nuovi approcci alla CSR: dalle innovative mappe degli stakeholder alla Human social responsibility”, Università di Torino, 07/12/2011.
    In questo congresso l’autore relaziona sui suoi metodi innovativi di mappatura degli stakeholder, sul passaggio da logica aristotelica a logica fuzzy ad insiemi sfumati, sulle correlazioni esistenti tra la biopsicologia e le strategie aziendali e sulle necessarie caratteristiche di una CSR realmente 2.0.
  • “Un’introduzione alla Responsabilità Sociale d’Impresa: aziende che credono in un business dal volto umano”, Torino, 22/03/12.
    In questo seminario, l’autore relaziona sulle best-practices in tema di Corporate Social Responsibility.
  • “Crisi? Si, grazie”, Milano 22/03/12.
    In questo seminario organizzato dal think-thank del settore turistico-alberghiero “Travel Lab”, l’autore presenta il suo ultimo libro “Crisis Management: come comunicare le crisi” (Ed. Gruppo Sole 24 Ore) ed esamina una serie di case-history di attualità sul tema della Crisis communication.
  • “Crisis Management: come comunicare la crisi”, Torino, Unione Industriale, 26/03/12.
    In questo evento, l’autore ha partecipato a una tavola rotonda relazionando sulle modalità più efficaci per la gestione di una crisi reputazionale all’interno di un organizzazione.
  • “Le nuove sfide della Corporate Social Responsibility”, Milano, 08/05/12.
    In questo congresso l’autore ha presentato la sua relazione dal titolo “Dalla Corporate social responsibility alla Human social responsibility”, illustrando le sue ultime innovazioni in tema di Bilancio Integrato (“One Report”) nonchè un proprio innovativo metodo di mappatura degli stakeholder.
  • “Crisis Management: come comunicare la crisi”, Milano, Università Bocconi, 30/05/12.
    In questo evento, l’autore ha partecipato a una tavola rotonda relazionando sulle modalità più efficaci per la gestione di una crisi reputazionale all’interno di un organizzazione.
  • “CSR: fare impresa in modo sostenibile in tempi di crisi”,Torino, 12/06/12.
    In questo congresso l’autore ha relazionato sulle ultime innovazioni in tema di Bilancio Integrato (“One Report”), illustrando un proprio innovativo metodo di mappatura degli stakeholder.
  • “Scusate abbiamo un problema: lo stabilimento va a fuoco”, Padova, Auditorium della Cassa di Risparmio del Veneto, 19/06/12.
    In questo evento, l’autore ha partecipato a una tavola rotonda relazionando sulle modalità più efficaci per la gestione di una crisi reputazionale all’interno di un organizzazione.
  • “In viaggio verso la professione”, UNiFerpi in collaborazione con l’Università di Padova, 28/01/2013.
    In questo seminario, l’autore ha portato la propria esperienza sul tema del Crisis management, illustrando teorie, tecniche e case-history.
  • “Figli di un mondo malato”, Firenze, Auditorium della Fondazione Romualdo Del Bianco, 01-02/03/2013.
    L’autore ha tenuto una lectio a conclusione della seconda mattinata di lavori, sul tema del marketing farmaceutico, del disease mongering e dell’ipermedicalizzazione dei minori.
  • “Diplomazia 2.0: la politica estera tra Facebook e Twitter”, Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Torino, 14/05/2013.
    L’autore ha tenuto una lezione sul tema della Digital Diplomacy e sull’attività di engagement sul web del Ministero degli Esteri.
  • Un approccio 2.0 alla diplomazia e agli affari esteri: reputazione, comunicazione strategica e prevenzione di crisi online”, seminario tenuto nell’ambito di un evento formativo organizzato il 21/05/2013 dal Club Comunicazione d’Impresa dell’Unione Industriali di Torino.
    L’autore ha analizzato nel dettaglio la case-history delle strategie di comunicazione del Ministero Affari Esteri della Repubblica Italiana.
  • “Decrescita, sostenibilità e salute”, Roma, Aula dei Gruppi Parlamentari, 28/10/2013.
    L’autore è intervenuto con una relazione sul tema del “disease mongering”, la tecnica di marketing farmaceutico che prevede la creazione a tavolino di malattie per vendere più farmaci.
  • “Ministero Affari Esteri: Digital PR e Crisis Management in un’Istituzione pubblica”, Master presso l’Università Bocconi di Milano, 09/12/13.
    L’autore ha analizzato nel dettaglio la case-history delle strategie di comunicazione del Ministero Affari Esteri della Repubblica Italiana, con particolare focus sulla prevenzione delle crisi reputazionali on-line.
  • “Costruire – e distruggere – la reputazione sul web: teoria e pratica delle digital PR”, Club Comunicazione d’Impresa dell’Unione Industriali di Torino, 11/04/2014.
    L’autore analizza teoria e pratica della gestione delle crisi reputazionali on-line.
  • “L’importante è farlo sapere”, Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale di Torino, Aula Magna della Scuola di Amministrazione Aziendale, 10/05/2014.
    Luca Poma è intervenuto in qualità di moderatore, intervistando – tra gli altri – Marco Boglione (Basic Net) e Marco Lavazza (Lavazza).
  • “Comunicare per creare valore: la reputazione aziendale nell’epoca del Digitale”, seminario tenuto nell’ambito di un evento formativo organizzato il 24/09/2014 a Bologna dalla OSM – Open Source Management School.
    L’autore ha analizzato le più recenti case-history sul tema delle strategie di reputation management.
  • “Crisi? Si, grazie”, seminario tenuto il 22/04/2015 nell’ambito del laboratorio “Questione di reputazione”, organizzato dall’Università di Torino.
    L’autore ha approfondito a beneficio dei discenti le più efficaci tecniche per la gestione delle crisi reputazionali nell’epoca del digitale.
  • “CSR 2.0”, seminario tenuto in occasione della riunione plenaria del NIBR – Network Italiano del Business Reporting, Milano, 29/05/15.
    L’autore analizza una case-history particolarmente innovativa sul tema della responsabilità sociale d’impresa, e le relative correlazioni con le più recenti evoluzioni nelle tecniche di mappatura degli stakeholder per le aziende.
  • “Il Corpo Digitale e il Reputation Management”, seminario tenuto il 14/10/2015 a Torino, per ASSIFERO, nell’ambito del World Forum of Local Development.
    L’autore – anche traendo spunto dal proprio libro “Il Sex appeal dei Corpi digitali”, ha analizzato le più recenti ed efficaci case-history di comunicazione non convenzionale.
  • Siamo in crisi? Sì, grazie! Come comunicare le crisi: strategie e case history per salvaguardare la business continuity e la reputazione, seminario specialistico organizzato da CASP – Ferpi, riservato agli addetti ai lavori, nel corso del quale l’autore ha illustrato le più moderne tecniche di Crisis management.
  • “Italiani e salute: quali priorità percepite?”, intervento tenuto nell’ambito della sessione “Il ruolo sociale e il contributo delle Medicine Tradizionali, Complementari e Alternative per la sostenibilità del Servizio Sanitario in Italia” del congresso annuale FIAMO di marzo 2016, a Rimini.
    Nella sua relazione l’autore analizza la situazione delle Medicine Non Convenzionali in Italia dal punto di vista della comunicazione al grande pubblico da parte delle associazioni di settore.
  • “Una nuova reputazione per banche e controllori bancari”, intervento tenuto al seminario “Una nuova reputazione per banche e controllori bancari”, organizzato dal Gruppo Federico Caffè e da ASSOTAG, Fondazione Basso, Roma, 26 aprile 2016.
    Nella relazione, l’autore analizza le criticità alla base del crollo della fiducia dei cittadini nell’affidabilità degli istituti di credito italiani.
  • “Italiani e salute: quali priorità percepite?”, intervento tenuto nell’ambito del convegno ECM “Stato della ricerca sperimentale in medicina omeopatica: contributi della sperimentazione clinica e di laboratorio e della ricerca in fisica quantistica”, Genova, 03/12/2016.
    Nella sua relazione l’autore analizza la situazione delle Medicine Non Convenzionali in Italia dal punto di vista della comunicazione al grande pubblico da parte delle associazioni di settore.
Torna Su

 

Alcuni altri convegni, congressi e seminari ai quali l’autore ha partecipato in qualità di docente, relatore o moderatore di panel:

 

  • “Dalla Convenzione Europea al semestre di Presidenza Italiano” (Gargonza, 14/07/03)
  • “Volontariato a scuola” (Roma, 18/11/03)
  • “Incontro delle autonomie locali sulle politiche giovanili” (Asti, 28/11/03)
  • “Cittadinanza Europea e diritti umani” (Torino, 10/12/03)
  • “Tempo libero e volontariato” (Rivoli, 13/12/03)
  • “Generazioni future” (Biella, 18-19/03/04)
  • “Da Asti a Bruxelles e ritorno” (Asti, 07/05/04 e 07/06/04)
  • “Parlamento Studentesco Transfrontaliero Italia-Francia” (Torino, 19/05/04)
  • “Territori delle Politiche Giovanili” (Torino, 11/11/04)
  • “Corso di Formazione Politica Girolamo Apùleo” (Monopoli, 12/10/04)
  • “Testimoni di solidarietà” (Roma, 18/11/04)
  • “Salute mentale: oltre la psichiatria” (Frosinone, 05/12/04)
  • “Europa, Mezzogiorno e protagonismo delle giovani generazioni” (Monopoli, 04/03/05)
  • “Politiche giovanili: prospettive future” (Torino, 30/04/05)
  • “Bambini e psicofarmaci: nuova emergenza sanitaria” (Torino, 28/05/05)
  • “Il disagio del bambini” (Roma, 13/06/05)
  • “Psicofarmaci e Bambini” (Forlimpopoli, 01/10/05)
  • “I nuovi diritti dei bambini e delle bambine” (Torino, 26-27/11/05)
  • “Forum Regionale Giovani” (Torino, 10/03/06)
  • “Officina Europa” – Forum dei giovani sul futuro dell’Unione Europea (Avigliana, 24-25/03/06)
  • “Campus Giovani Nazionale” (Caltagirone, 26-29/04/06)
  • XVI Congresso Nazionale Associazione Italiana Psicologia dello Sport (Firenze, 05-07/05/06)
  • “Ritalin: psicofarmaci e bambini” (Firenze, 21/05/06)
  • “Carta Giovani” (Desenzano del Garda, 06/05/06)
  • “URG – Urge Ricambio Generazionale in Puglia” (Monopoli, 15/05/06)
  • “La legge che non c’è: quadro normativo sulle politiche giovanili” (Urbino, 23-25/05/06)
  • “I bambini iperattivi” (Bolzano, 03/10/06)
  • “Salviamo Giamburrasca” (Roma, 16/11/06)
  • “Campus Giovani” (Avellino, 05-06-07/12/06)
  • “Bambini e psicofarmaci: tra incertezza scientifica e diritto alla salute” (Roma, 24/01/07)
  • “Crescere che fatica” (Campolongo Maggiore, 02/02/07)
  • “Psicofarmaci & Bambini” (Padova, 03/02/07)
  • “Politiche Giovanili Oggi” (Biella, 17/02/07)
  • “Giù le Mani dai Bambini!” (Firenze, 05/05/07)
  • “La salute dei minori ed il marketing del farmaco” (Genova, 25/05/07)
  • “Marino dice Giù le Mani dai Bambini” (Marino e Campino, 24/06/07)
  • “Iperattività, depressione ed altre moderne malattie” (Viareggio, 25/06/07)
  • “Bambini diversamente vivaci: buone prassi contro l’abuso di psicofarmaci” (Roma, 27/06/07)
  • “Spazio donna: gli psicofarmaci ai bambini” (Bologna, 28/08/07)
  • “Psicofarmaci ai bambini” (Avellino, 24/09/07)
  • “Il Giamburrasca Indesiderato” (Salerno, 25/09/07)
  • “Giù le Mani dai Bambini all’Università di Camerino” (Matelica, 28/09/07)
  • “CorTorino & Giù le Mani dai Bambini” (Torino, 03-10-17-24/10/07)
  • “Adhd e soluzioni naturali” (Luino, 05/10/07)
  • “Bambini diversamente vivaci: patologia o risorsa?” (Roma, 20/11/07
  • “Farmacia Amica” (Torino Lingotto, 28/11/07)
  • “Cum Grano Salis” (Imola, 07/12/07)
  • “Bambini iperattivi o diversamente vivaci?” (Ponte Arche, 11/12/07)
  • “Corso di didattica differenziata sui disturbi dell’attenzione” (Rieti, 12/12/07)
  • “Corso di Formazione sulle Rappresentanze Studentesche” (Torino, 30-31 gennaio 2008)
  • “Guarire attraverso l’energia” (Borgaro, 16/02/08)
  • “Adhd, una falsa malattia?” (Trento, 21/02/08)
  • “I bambini, le loro difficoltà e l’uso degli psicofarmaci” (Milano, 23/02/08)
  • “Seminario sulle Politiche Giovanili” (Biella, 23/02/08)
  • “La Forza della Non Violenza” (Torino, 01/03/08)
  • “Scuola Protetta” (Bologna, 05/03/08)
  • “Once More” (Torino, 05/03/08)
  • “ADHD e psicofarmaci ai bambini” (Guidonia, 14/03/08)
  • “VII Congresso Nazionale Fenagifar” (Roma, 15/03/08)
  • “Farmacovigilanza in età evolutiva” (Foggia, 04/04/08)
  • “Minori, internet e psicofarmaci” (Trani, 05/04/08)
  • “Psicofarmaci e bambini: nuove malattie e marketing del farmaco” (Milano, 06/04/08)
  • “Psicofarmaci & bambini” (Udine, 12/04/08)
  • “Una malattia discussa: Adhd ed abuso di psicofarmaci sui bambini” (Lecce, 23/04/08)
  • “Mosaico Kids” (Castelnuovo Scrivia, 16/05/08)
  • “Barriers and opportunities arising from the EU regulation on medicines for children” (Roma, 12/06/08)
  • “E’ vietato uccidere la mente dei bambini” (Padova, 05/09/08)
  • “Quale futuro per i nostri bambini?” (Urbino, 04/10/08)
  • “Forum Umanista Europeo: la forza della non violenza” (Milano, 17-18-19/10/08)
  • “L’integrazione delle diverse attività” (Cagliari, 06-07-08/11/08)
  • “Seminario… Giù le Mani dai Bambini!” (Savona, 13/11/08)
  • “Adhd, ovvero… cioccolata per merenda” (Saronno, 26/11/08)
  • “Nuova Mente per Giù le Mani dai Bambini” (Biella, 18/12/08)
  • “Il futuro: comizi infantili” (Villar Perosa, 03/04/09)
  • “Iperattivi e plusdotati” (Pavia, 07/05/09)
  • “Bambini e psicofarmaci” (Cavaion, 18/05/09)
  • “I bambini e ‘abuso di psicofarmaci” (Torino, 20/05/09)
  • “Braccia Tese” (Torino, 22/05/09)
  • “Seminario sull’Adhd” (Lumezzane, 29/05/09)
  • “Un ponte di luce tra visibile e invisibile” (Milano, 30/05/09)
  • “Il matrimonio: una rivoluzione evolutiva” (Viterbo, 09/07/09)
  • “Lo sviluppo del potenziale dei bambini di talento” (Pavia, 04/09/09)
  • “Giù le Mani dai Bambini!” (Torino, 27/10/09)
  • “Ansia, insonnia e depressione” (Roma, 13/11/09)
  • “Salviamo Giamburrasca” (Napoli, 15/11/09)
  • “Unconventional Identity” (Torino, 18/02/10)
  • “Terapie naturali per i bambini in difficoltà” (San Marino, 06/03/10)
  • “Alimentazione: un gioco da Ragazzi?” (Ferrara, 13/03/2010)
  • “Salviamo Gianburrasca” (Cavaion, 13/04/10)
  • “APIN Rotaract 2010: Salviamo Gianburrasca” (Arona, 26/06/10)
  • “Malattie psichiatriche del cervello: squilibrio chimico o disease mongering?” (Foggia, 22-24/09/10)
  • “Un’introduzione alla Responsabilità Sociale d’Impresa: aziende che credono in un business dal volto umano” (Torino, 03/12/10, 13/12/10)
  • Forum “Difendiamo i bambini!” (Biella, 05/03/11)
  • “Inventori di malattie” (Torino, 16/03/11)
  • “Psicoanalisi e infanzia” (Settimo Torinese, 28/03/11)
  • “Salviamo Gianburrasca” (Giarre, 11/04/11)
  • “Ridi e sorridi: il deficit di attenzione e iperattività” (Università di Salerno, 13/04/11)
  • “Uomini malati e bambini iperattivi” (Modena, 10/05/11)
  • III Convegno nazionale “La mente in movimento” (Pavia, 25/11/11)
  • “Salviamo Gianburrasca” (Modena, 07/02/12)
  • “La scuola dentro” (Lucca, 12/04/13)
  • “CSR Green Campus” (Torino, 23/04/13)
  • “Le nuove sfide della corporate Social Responsibility” (Milano 08/05/2013)
  • Diplomazia 2.0: la politica estera tra Facebok e Twitter” (Torino, 14/05/2013)
  • “Agorà 2.0: ascoltare ed essere ascoltati” (Torino, 17/05/13)
  • “Digital Diplomacy – Un approccio 2.0 alla diplomazia e agli affari esteri ” (Torino, 21/05/2013)
  • “Comunicare il bisogno, comunicare la realtà” (Milano, 04/07/13).
  • “Il bambino ipercinetico – manuale di sopravvivenza per genitori, medici e insegnanti” (Alba, 24/09/2013)
  • “Omeomefar-Day” (Bari, 28/09/2013)
  • “Festa della creatività dei bambini” (Domodossola, 19-20/11/2013)
  • “Costruire (e distruggere) la reputazione sul web: teoria e pratica delle Digital PR” (Torino, 09/04/2014)
  • “Costruiamo una Nuova Salute – Ambiente, Alimentazione, Relazioni sociali, Terapie Mediche”,(Padova, 05/10/2014)
  • “Bisogni educativi speciali – dibattito scientifico, esperienze e prospettive”, (Cesena, 10/12/2014)
  • “Argis – Tempesta da rendicontazione sociale”, (Milano, 27/05/2015)
  • Convegno nazionale NIBR – “Report integrato: best practices, KPIs e bilanci aziendali” (Milano, 28/10/2015)
  • Dialoghi sulla neuro-diversità”, (San Severo, 20/02/2016)
  • “Luhman e i Corpi digitali” (Milano, 4 novembre 2016)
Torna Su

 

Le più recenti inchieste e servizi per il network australiano “SBS”:

(realizzate in qualità di corrispondente dall’Italia, come autore o come intervistato dalla redazione centrale di Sidney)

 

  • La crisi di Costa Crociere: come una gestione inadeguata di un’emergenza può danneggiare un’azienda e causare un costo in vite umane.
    In questo servizio l’autore esamina alcune criticità nella gestione di crisi all’Isola del Giglio da parte della compagnia di navigazione Costa.
  • Il caso Boiron/Blogzero: la multinazionale dell’omeopatia messa in ginocchio da un piccolo blog di provincia.
    In questo servizio, si esaminano le dinamiche di gestione della crisi reputazionale che ha colpito la multinazionale francese delle medicine naturali.
  • Gli Anonymus violano i data-base della Polizia italiana: in difficoltà gli esperti informatici delle nostre forze dell’ordine.
    In questo servizio, l’autore esamina la gestione di crisi da parte della Polizia di Stato a seguito della violazione dei loro data-base da parte di hackers informatici.
  • Nuove polemiche sulle medicine naturali dall’Australia all’Europa.
    In questo servizio si esaminano le polemiche suscitate da alcuni esperti Australiani che hanno preso posizione contro l’insegnamento in Università di materie afferenti le medicine non convenzionali.
  • L’introduzione di un nuovo psicofarmaco per bambini in Italia, la Guanfacina: operazione eticamente discutibile di SHIRE Pharma.
    In questo servizio l’autore esamina le strategie di marketing e di disease mongering della nota multinazionale farmaceutica inglese.
  • Nuove frontiere nella cura dell’autismo con medicine di origine biologica.
    In questo servizio l’autore analizza le nuove frontiere della medicina biologica nella cura dei soggetti con spettro autistico.
  • Il disagio dei bambini distratti e agitati, a rischio di medicalizzazione con potenti psicofarmaci.
    In questo servizio, s’illustrano le strategie di marketing e di disease mongering di alcune case farmaceutiche riguardo la medicalizzazione forzata di disagi dell’infanzia e dell’adolescenza.
  • Alex Castro, figlio del Lider Maximo: una mostra di fotografie a L’Havana.
    In questo servizio, il corrispondente intervista Alex Castro de Soto Valle, figlio prediletto del Lider Maximo di Cuba Fidel Castro.
  • In collegamento con la Biennale di Venezia: arte contemporanea e glamour.
    In questo servizio, l’autore da copertura all’evento artistico d’arte contemporanea per eccellenza in Italia, la Biennale di Venezia.
  • Terremoto in Emilia-Romagna: voci dal luogo del disastro.
    In questo servizio, l’autore intervista Laura Sala, giovane abitando di un piccolo paese colpito dal terremoto del maggio 2012 in centro-Italia, portando alla luce paure e disagi con i quali a distanza di mesi ancora convivono le vittime della calamità.
  • Il codice del volo di Leonardo commentato dal Direttore dei laboratori JPL della NASA.In questo servizio si da copertura alla trasferta in Italia del Direttore dei laboratori dell’Agenzia spaziale americana, che ha commentato con la giornalista RAI Silvia Rosa Brusin il prezioso “Codice del Volo” di Leonardo da Vinci.
  • Nuove frontiere delle terapie oncologiche.
    In questo servizio, l’autore intervista la ricercatrice italiana a capo del team che ha effettuato ricerche scientifiche per verificare l’utilizzo e l’efficacia di “low dose medicine” nel trattamento dei tumori, come coadiuvanti alla terapie tradizionali.
  • Intervista all’attore Nicholas Jacob.
    Il film, che ha vinto i più importanti Festival internazionali (Sidney, Amsterdam, Santa Barbara, Jaipur e molti altri) racconta un’intensa storia d’amore tra due cittadini, uno israeliano e l’altro palestinese, divisi dalla diffidenza di due mondi in continua tensione.
  • Intervista allo scienziato Ervin Lazlo.
    Due volte candidato al Premio Nobel, fondatore del “Club di Budapest”, ricercatore di fama internazionale, nell’intervista il Prof. Lazlo lancia un appello per un nuovo paradigma di sostenibilità del pianeta.
  • Intervista all’Ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata.
    In questo servizio, realizzato a Parigi, l’ex Ministro degli Esteri riferisce circa il meeting della dissidenza iraniana svoltosi nella capitale francese, analizzando anche i rischi concreti per l’incolumità personale degli attivisti espatriati dall’Iran in relazione alla loro attività di protesta politica.
  • Intervista al Direttore della Mostra del Cinema di Venezia, Alberto Barbera.
    L’assegnazione dell’Oscar per il miglior film straniero alla produzione italiana “La grande bellezza”, è l’occasione per una conversazione “a tutto tondo” sul Cinema, e gli scenari futuri della “settima arte” in Italia.
  • Servizio sulla cessazione dell’embargo a Cuba.
    In questi due collegamenti, realizzati nel gennaio 2015 da Santa Clara e nel gennaio 2016 da Santiago de Cuba, l’autore relaziona sui recenti sviluppi relativi alla fine dell’embargo USA verso l’Havana, sulle opinioni della popolazione, e sulle prospettive future di sviluppo dell’isola.
  • Servizio sulle raccomandazioni critiche dell’OMS sulla dieta mediterranea.
    In questo servizio, s’illustrano le dinamiche sottostanti alle recenti polemiche tra Organizzazione Mondiale della Sanità e Federalimentari sul tema delle presunte – ma scientificamente non provate – criticità della dieta mediterranea, e sulla scarsa credibilità di alcune raccomandazioni OMS.
  • Luci e ombre del Movimento 5 Stelle.
    Il Movimento 5 Stelle fa molto parlare di se. Alcuni aspetti poco chiari vengono da me analizzati in un paper “tecnico”, oggetto di questa approfondita intervista.
  • 73 Mostra del Cinema Di Venezia,
    Un breve bilancio e una panoramica sull’edizione appena conclusa.
  • Simposio Medicine Non Convenzionali.
    A Roma, in una sala del Senato, si è svolto un importante Simposio delle medicine Non Convenzionali e Complementari. L’intervista è un’occasione per sentire come è andata.
  • Fake news e “post verità”.
    Analisi di un fenomeno sempre più di attualità per estensione e portata, anche con riguardo all’influenza sui recenti risultati elettorali.
  • Mostra di Helmut Newton a Venezia.
    Esposti 200 suoi indimenticabili scatti. Un breve reportage dalla mostra, per riflettere sulla figura di questo grande artista. 

 

Torna Su